IRRIGAZIONI NASALI

Patologie trattabili: Riniti.

Metodologia:L’azione meccanica è evidente: con l’irrigazione si pulisce e si deterge la mucosa dalle croste e dalle secrezioni ristagnanti, preparandola e riceve le particelle delle altre applicazioni inalatorie. È quindi consigliabile, a meno che il medico curante non dia disposizioni diverse, che l’irrigazione, così come la doccia micronizzata, preceda sempre le cure del ciclo inalatorio e le insufflazioni. Tecnica di esecuzione: la testa dovrà essere chinata e ruotata, facendo però attenzione che l’orecchio inferiore si trovi sempre più alto del naso per evitare che l’acqua, tramite la Tuba di Eustachio, penetri nell’orecchio medio: l’oliva verrà appoggiata sulla narice superiore, in modo che il flusso dell’acqua termale a bassa pressione defluisca attraverso l’altra narice, mentre il paziente respirerà normalmente con la bocca aperta. Questa manovra sarà ripetuta a brevi intervalli per ogni fossa nasale.

Durata: Durata: 10 minuti circa.

A S E M A

© Asema S.r.l. Via Riccione, 5 - 20156 Milano (Italia) 
Telefono: +39.0239263295
Fax: 39.0200665001
 
Email: asema@asematerme.it

Tutti i diritti sono riservati © Asema S.r.l